logo superabile
superabile logo
 
napoli
Home arrow Proposte arrow Provincia di Napoli
Provincia di Napoli
   
 

Regolamento della Commissione Consultiva Provinciale per l'abolizione e il superamento delle Barriere Architettoniche comunicative e sensoriali.

 
   
 ART. 1 
 

E’ istituita presso la Presidenza della Provincia di Napoli la Commissione Consultiva Provinciale per l’abolizione e il superamento delle barriere architettoniche comunicative e sensoriali.

 
   
 ART. 2  
 

La Commissione promuove la collaborazione della Provincia con i Comuni, delle ASL della Provincia di Napoli, le Istituzioni e le altre forze sociali presenti nel territorio provinciale, ai fini dell’abolizione e del superamento delle barriere architettoniche e comunicative onde consentire un continuo processo di adeguamento dello spazio costruito ai bisogni dei cittadini, ivi comprendendo il settore dei trasporti pubblici e della viabilità.
La Commissione collabora nelle funzioni di assistenza tecnico-amministrativa agli Enti Locali, riconosciute alla Provincia con la lettera l) dell’art. 19 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267.
La consulenza tecnica e amministrativa é estesa all’Azienda Sanitaria Locale e ad ogni altro Ente con finalità comunque pubbliche del territorio provinciale.

 
   
 ART. 3 
 La Commissione, presieduta di diritto dal Presidente della Provincia di Nepoli o da un suo delegato, é composta da 16 membri ed é nominata dal Presidente della Provincia. 
 E’ così composta: 
 
  • N. 3 referenti della Provincia, di cui uno espressione del Settore Servizi Sociali, uno del Settore Edilizia, uno Settore Trasporti;
  • N. 4 rappresentanti designati congiuntamente dalle Associazioni o da loro Federazioni operanti nel campo della disabilità e nel superamento delle barriere architettoniche(2 FISH, 2 FAND): di cui uno per i ciechi, uno per i sordo-muti e 2 per i disabili motori;
  • N. 3 esperti in rappresentanza di professionisti, di cui 2 designati dagli Ordini professionali degli Ingegneri e degli Architetti, e 1 nominato dal Collegio dei Geometri;
  • N. 1 rappresentante dei comuni napoletani designato dall’A.N.C.I. – Campania;
  • N. 1 esperto designato dall’Ufficio Scolastico Provinciale;
  • N. 1 Esperto designato dal Provveditorato Regionale alle opere pubbliche per la Campania;
  • N. 2 rappresentanti del Consiglio Provinciale che verranno designati dal Consiglio stesso, di cui 1 di maggioranza ed 1 dell’opposizione;
  • N. 1 rappresentante della CTP.
 
 

Svolge le funzioni di segretario della Commissione un funzionario della presidenza. Inoltre verra’ attrezzato un ufficio presso la presidenza della provincia  che funzionera’ da segreteria, dotato di personale e di tutti gli strumenti tecnici ed informatici.
Per garantire la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni, la Commissione fornira,’ per lo svolgimento delle riunioni, adeguati sostegni tecnici necessari alla partecipazione dei suoi componenti o eventuali esperti invitati (interprete dei segni, assistenti alla persona, tecnologie appropriate, etc.).

 
   
 ART. 4 
 

La Commissione si riunisce su convocazione del Presidente almeno una volta al mese e/o su richiesta specifica di almeno 3 componenti della commissione.
Alle sedute della Commissione possono essere chiamati a partecipare anche altri esperti per materie di comune interesse.
La Commissione, nel proseguimento degli scopi di cui al precedente articolo 2, articola la sua attività anche attraverso sotto commissioni, secondo propri criteri di organizzazione.
La Commissione promuove studi, elabora pareri e formula proposte in ordine all’organizzazione di:

 
 
  • incontri, riunioni e quanto altro ritenuto utile per la formazione e la crescita culturale concernente la materia del progettare senza barriere nella viabilità, nelle strutture pubbliche e negli spazi urbani, onde consentire che l’ambiente vissuto faciliti i rapporti tra le persone e la vita di relazione;
  • corsi di formazione e aggiornamento professionale aperti agli operatori del settore, in particolare modo a quelli che operano nelle Pubbliche Amministrazioni, nelle Commissioni Edilizie comunali, ecc…;
  • borse di studio per studenti delle scuole superiori e universitarie, e/o per neo-laureati, su esemplificazioni mirate all’abbattimento delle barriere architettoniche comunicative e sensoriali (es: un edificio pubblico, una struttura della viabilità, un parcho pubblico, ecc…);
  • all’aggiornamento, e/o integrazione degli strumenti urbanistici locali e comunali, come i Piani, i Regolamenti Edilizi e di Igiene, ecc.;
  • alla definizione di regolamenti, linee guida e strumenti di indirizzo rispetto alle compatenze dell’amministrazione provinciale in materioa di barriere architettoniche comunicative e sensoriali
  • alla costituzione di una biblioteca specialistica concernente la materia del “costruire senza barriere” anche con riferimenti ad esperienze internazionali ed Universal Design;
  • al sostegno, nelle opportune sedi, di proposte legislative per il miglioramento delle normative sulle barriere architettoniche comunicative e sensoriali;
  • alle indicazioni di natura socio-assistenziale in merito ad eventuali istanze avanzate dai fruitori dei servizi (ausili, indirizzi, sollecitazioni, ecc.) ed ogni altra iniziativa concernenente gli argomenti sopra citati;
  • alla formulazione di proposte e suggerimenti utili a migliorare le soluzioni adottate in ordine al superamento delle barriere architettoniche comunicative e sensoriali;
  • ad eleborazione di piani ed interventi nell’ambito dei trasporti pubblici e privati;
  • alla definizione di interventi nell’ambito delle nuove tecnologie, della domotica e degli ausili, anche nell’ambito della scuola e della formazione professionale .
 
 

La documentazione elaborata viene messa a disposizione degli enti interessati che ne facciano richiesta.

 
   
 ART. 5 
 

Ai componenti la Commissione è riconosciuto un gettone di presenza per la partecipazione alle riunioni della Commissione, con esclusione dei tecnici dipendenti della Provincia, pari all’importo stabilito per i Consiglieri Provinciali dell’Amministrazione Provinciale di Napoli.

 
   
 ART. 6 
 

La Provincia diffonderà attraverso tutti gli strumenti opportuni (depliant, sito web, informazioni e documentazioni su appropriati supporti), tutti gli atti ed alle iniziative proposte della Commissione ed ogni altra informazione inerenti l’abbattimento delle barriere architettoniche comunicative e sensoriali.

 
   

 

 
< Prec.   Pros. >
░░ Home ░░ privacy ░░ info ░░ Sitemap ░░ Credits ░░ Contattaci ░░
 
© 2019 SuperAbile Onlus - Codice Fiscale: 95099480634