logo superabile
superabile logo
 
napoli
Home arrow Progetti arrow Centauro Ultra
   
 Centauro Ultra 
 

Progetto didattico per la prevenzione degli incidenti stradali.

 
 

Il centauro figura mitologica mezzo uomo e mezzo cavallo, che identifica lo spirito libero e selvaggio, in esso si identificano anche i motociclisti puri, coloro che amano andare in moto rispettosi della natura e della libertà. 

 
 

Vorremmo promuovere la cultura del centauro negli istituti superiori ed infondere nei giovani, attraverso la conoscenza del mezzo meccanico, la guida sicura, dell’uso attento e corretto delle protezioni del corpo come: caschi, paraschiena, guanti e dei nuovissimi giubbini airbag, ultimo ritrovato, che in caso di caduta si gonfia istantaneamente, proteggendo il tronco e colonna vertebrale, evitando così gravi danni alla spina dorsale e irreversibili paralisi agli arti.

 
 

In Italia ogni anno a causa degli incidenti stradali perdono la vita circa 7.000 persone di cui 5.500 muoiono subito, con famiglie allo sbando per la perdita prematura del loro familiari e spesso anche l’unica fonte di reddito, quando a morire è il capo famiglia; 

 
 300.000 feriti ogni anno di cui 25.000 disabili gravi, con un enorme costo umano e socio-sanitario oltre a stravolgere negativamente la vita di chi resta disabile  
 

Il CENTAURO, colui che ama il contatto con la natura e confrontarsi sempre con gli elementi naturali, con quell’equilibrio instabile che è l’andare in moto, con sensazioni forti con continue scariche di adrenalina, dimostrare l’abilità di stare in sella ma soprattutto il piacere di libertà che da l’andare in moto.

 
 

La città è come una giungla (fatta di cemento ed asfalto) e per tale motivo bisogna imparare a muoversi all’interno di essa per evitare tutte le situazioni di pericolo, la strada è come un libro e deve essere letta, ha il suo codice fatta di regole e segnali, per evitare situazioni pericolose bisogna saper leggere ed interpretare questo codice. 

 
 

Quasi tutti i giovani di oggi hanno esperienza su ciclomotori o motocicli come guidatore o passeggero, proprio per la loro giovane età si sentono invincibili ed invulnerabili, sfidando continuamente la sorte. 

 
 

Anche una banale scivolata a bassa velocità può essere nefasta, un urto contro un ostacolo fisso (asfalto, marciapiedi, pali, auto ecc.) per il corpo umano senza una adeguata protezione può causare un’invalidità permanente se non addirittura la morte, così, un semplice giro in moto si può trasformare in un evento drammatico ed irreversibile, che segnerà negativamente ed inesorabilmente una giovane vita ed i suoi familiari. 

 
 

CENTAURO ULTRA, si propone l’obiettivo di costituire un percorso che, partendo dalla conoscenza che i giovani hanno delle proprie caratteristiche individuali, conduca a una maggiore conoscenza di sé, delle proprie forze e dei propri limiti, il risultato a cui tendere sono modalità di comportamento più adattive e funzionali alla sicurezza per sé stessi e per gli altri attraverso una fondamentale conoscenza delle regole da tenere sulla strada. 

 
 

Il nostro Progetto nasce dal fatto che la maggior parte dei ragazzi/e che a Napoli circolano sui motocicli, non hanno il ben che minimo rispetto delle norme di circolazione, non hanno neanche conoscenza del mezzo che guidano ed i pericoli che possono incorrere con il loro spregiudicato ed incosciente modo di guidare. 

 
 

Lo scopo fondamentale del Progetto, attraverso incontri da tenersi nelle scuole superiori, è ridurre le inutili morti e/o invalidità temporanee o quelle permanenti e irreversibili (amputazione degli arti, paralisi degli arti inferiori e/o superiori, danni celebrali) dei giovani motociclisti, infondendo in assi la consapevolezza della preziosità ed unicità della vita. 

 
 

Il Progetto didattico, innovativo e dinamico per informare/formare la cultura del centauro nei ragazzi. Formando una disciplina stradale adeguata, attraverso il rispetto delle regole, infondere nei ragazzi la cultura della sicurezza personale, dell’uso corretto e la necessità di indossare il casco ed accessori di sicurezza per la protezione del corpo quali: paraschiena “per evitare le paralisi agli arti inferiori” guanti, ed incentivare l’uso di giubbotti airbag ecc.

 
 

Vorremmo portare all’interno delle scuole i Piloti campani che si cimentano nelle varie categorie e discipline motociclistiche, in modo che, i ragazzi si possano confrontare con essi, ed apprendere gli elementi salienti per guidare in pista, vorremmo incentivare i ragazzi a frequentare le piste, dove possano correre in piena sicurezza, prendere coscienza e conoscenza del mezzo meccanico e dei loro limiti personali, per aumentare la loro consapevolezza dei pericoli che si corrono nella città piena di ostacoli, aumentando così la loro sicurezza stradale.

 
 

Una delle finalità del Progetto è di stimolare l’attenzione dei ragazzi sui temi della sicurezza stradale attraverso un percorso fatto di analisi, esperienze e discussioni con i ragazzi, che permettano la progettazione di una campagna pubblicitaria di promozione sulla sicurezza stradale, costituita direttamente sulla base dei suggerimenti dei giovani nei confronti dei propi coetanei.

 
 

A chi è rivolto:

 
 
  • Il Progetto è rivolto a studenti del 4^ e 5^ anno istituti superiori ( 16/19 anni)
  • 5 istituti napoletani (10 classi), 10 istituti in provincia di Napoli (20 classi) per una platea di circa 900 ragazzi
 
   
   
   
 
< Prec.
░░ Home ░░ privacy ░░ info ░░ Sitemap ░░ Credits ░░ Contattaci ░░
 
© 2018 SuperAbile Onlus - Codice Fiscale: 95099480634